Vigneti

Tutte le vigne nelle località di Massarosa, Bozzano, Quiesa, Massaciuccoli e San Macario in Monte, sorgono su terreni dove in passato già esistevano vigneti. Gli anni 60 ne hanno visto il declino e oggi sono stati recuperati e reimpiantati dopo analisi dei suoli e il recupero dei terreni.

La conduzione biologica dei vigneti e le attenzioni dell’ enologo e agronomo Lamberto Tosi, garantiscono la produzione nei nostri vigneti.

La Vigna di Crocicchio – Bozzano 1/4 di ettaro circa per 1200 ceppi.
Impiantata nel 2004 e situata a circa 50 metri di altitudine con esposizione sud, nasce sulle pendici delle vecchie vigne di Eraldo.

Il merlot è il vitigno impiantato, impianto a cordone speronato, con una resa media per la vendemmia 2014 di circa 1,0 kg a ceppo.

Le vigne di Loglia – Massarosa  1/2  ettaro circa per 2500 ceppi.

Impiantate nel 2012 e 2013 e situate a circa 200 e 250 metri di altitudine con esposizione sud/est, partono dalla sommità del colle di Loglia, caratterizzata dai terrazzamenti a pietre a secco, che partono dai vecchi ruderi del castello di Loglia degli Ubaldi, beneficia del microclima che arriva dal lago di Massaciuccoli e della forte escursione termiche fra il giorno e la notte.

Il pinot nero è il vitigno impiantato, a cordone speronato.

Le Vigne di Quiesa e Massaciuccoli  2,5 ettari  13.000 ceppi

Superando il paese di Quiesa e la località del Mulinaccio, si arriva in località Caprile. Reimpiantate fra il 2004 e il 2009 sorgono sulle rive del lago di Massaciuccoli.

La parte alta della vigna ai confini con il bosco e gli oliveti ospita lo Chardonnay impianto a guyot con una resa media per la vendemmia 2014 di circa 1 kg a ceppo.

Merlot, Sangiovese, Ciliegiolo, Vermentino, Chardonnay e Traminer sono i vitigni impiantati, nella parte più bassa, con impianto a cordone speronato sia per i vitigni a bacca rossa che per il Vermentino e a guyot per Chardonnay e Traminer. La resa media per la vendemmia 2014 e stata di:
Merlot e Sangiovese 1 kg a ceppo, Vermentino di 1,3 kg a ceppo e Traminer di 0,5 kg a ceppo.

 Le Vigne della Selva di Segale a San Macario in Monte 1 ettaro per 4.000 ceppi

 Superato il Monte Quiesa Sul versante di Lucca sono situate le nuove vigne della Selva di Segale, reimpiantate  e rinnovate nel 2008 e 2009 sorgono su un terreno molto vocato e storico per la produzione dei rossi delle colline lucchesi.

La parte alta alta della vigna e’ occupata dal Sangiovese, il resto Syrah e Merlot con impianti a cordone speronato.

Produziobe media per ceppo 1 kg vendemmia 2014.